Carcere, i responsabili della rissa siano puniti penalmente. La posizione di Fns Cisl

Le condizioni di vita all’interno del carcere non sono certo facili, ma in alcun modo possono giustificare il ricorso alla violenza. Per questo, per i detenuti che ne sono protagonisti, la Fns Cisl chiede alla […]

Canton Mombello e Verziano, allarme sovraffollamento: 457 detenuti al posto di 261

Nelle due carceri bresciane al 31 gennaio 2017 erano presenti 457 detenuti rispetto ad una capienza di 261 persone. Il dato è contenuto nell’ultima statistica del Dipartimento dell’amministrazione penitenziaria del […]

Verziano: Comandante “sfiduciato” dagli agenti. Proclamato lo stato di agitazione

carcere di verziano (bs)Proclamato lo stato d´agitazione della polizia penitenziaria del Carcere di Verziano. Lo rendono noto le organizzazioni sindacali – tra le quali la Cisl Fns – dopo uno sconcertante episodio avvenuto la […]

Carceri sovraffollate generano violenza. Denuncia dei sindacati: aggrediti due agenti

Cisl Fns, Cgil funzione pubblica e Ugl polizia penitenziaria hanno denunciato l’aggressione di due agenti di polizia penitenziaria del carcere di Verziano da parte di un detenuto. Un episodio grave che evidenzia i problemi con cui convivono ed operano in tutta Italia i poliziotti penitenziari, costretti a garantire il proprio servizio con scarsissime risorse umane ed economiche e in particolare difficoltà a gestire l’ordine e la sicurezza all’interno degli istituti di pena. Tra i fattori scatenanti i sempre più frequenti episodi di tensione c’è il sovraffollamento delle carceri: drammatico quello di Canton Mombello (un carcere con 200 posti in cui vivono più di 500 detenuti), preoccupante quello di Verziano.