Poste, chiusure estive in 56 uffici. Marsili (Slp Cisl): l’azienda torni ad assumere

Alle porte dell’estate si torna puntualmente a parlare dei problemi di personale di Poste Italiane. L’azienda ha infatti predisposto il piano celle chiusure straordinarie degli uffici postali (ne riferisce questa mattina il Giornale di Brescia) perché con un numero sempre minore di […]

Uffici postali, estate a singhiozzo con un po’ più di attenzione per gli utenti

La riduzione degli orari di apertura degli uffici postali arriverà puntuale anche quest’anno, ma “mi sento di poter dire che per l’estate 2014 la razionalizzazione è stata fatta con il bisturi e non con la mannaia”. […]

E’ morto Cesare Reboni, a lungo dirigente Cisl a Brescia e a Roma

All’età di 79 anni è morto ieri notte Cesare Reboni, per molti anni dirigente della federazione dei lavoratori postali, prima a Brescia, poi alla federazione regionale e nazionale. Da pensionato aveva continuato a mettere a disposizione il suo tempo e la sua esperienza alla Cisl di Brescia assumendo la responsabilità dell’Adiconsum, l’associazione dei consumatori promossa dall’organizzazione. Il suo ricordo è legato ad un impegno svolto sempre con generosità e competenza, alla passione che metteva nel suo servizio, al rispetto verso ogni persona che chiedeva aiuto. […]

Gli appuntamenti della settimana

E’ una settimana piena di iniziative quella che inizia oggi alla Cisl: covegni, corsi e cinema. Ecco un rapido promemoria. […]

Fare muro contro le infiltrazioni mafiose. Martedì 25 un convegno alla Cisl

Con la parola firewall – che letteralmente significa muro tagliafuoco – si definisce un sistema di protezione che mette al riparo i nostri computer dai virus informatici. Postali (Slp) e bancari (Fiba) della Cisl ha scelto il concetto di firewall per una serie di iniziative in Lombardia che intendono riflettere e far riflettere sulle infiltrazioni mafiose nell’economia della nostra regione. […]

Niente straordinari per un mese! Lavoratori postali verso lo sciopero generale

“Scioperiamo per la situazione delle Poste a Brescia e per i problemi strutturali dell’azienda che riguardano tutto il resto del Paese”. Giovanni Punzi, Segretario dei Postali Cisl, intervistato questa mattina dal Giornale di Brescia, spiega lo sciopero di impiegati e portalettere. […]

La calda estate degli Uffici postali bresciani. Cominciano le chiusure a singhiozzo

Sono 45, tra città e provincia, gli uffici postali per i quali si prospettano chiusure a singhiozzo degli sportelli e riduzione del servizio. «La sforbiciata è all’apparenza più contenuta del solito – spiega questa mattina in una intervista Giovanni Punzi, Segretario generale dei postali Cisl – ma questo è dovuto solo al fatto che quasi 30 sportelli sono stati “razionalizzati” in modo definitivo in precedenza».

Giornale di Brescia UFFICI POSTALI A SINGHIOZZO

50 lavoratori precari di Poste Italiane verso l’assunzione a tempo indeterminato

Accordo tra sindacato e azienda per la stabilizzazione dei precari di Poste Italiane reintegrati con sentenza del giudice di lavoro. Si tratta di 4000 lavoratori su tutto il territorio nazionale, di cui 600 in Lombardia e 50 nel bresciano. […]

Gli uffici postali fanno il ponte: fermi in 32. E il recapito della corrispondenza? Incerto

Lunedì 30 aprile chiuderanno per l’intera giornata 18 uffici postali di Brescia e provincia; altri 14 abbasseranno le saracinesche nel pomeriggio. Lo hanno deciso i dirigenti di Poste Italiane, “con l’ormai abituale indifferenza alle domande sulla natura e il senso di un servizio pubblico” commenta Giovanni Punzi, Segretario generale dei postali Cisl. […]

Uffici postali fermi per quasi tutta la giornata: manca la connessione di rete nazionale

“Problema tecnico alla nuova piattaforma informatica”. Poste Italiane spiega così i disagi che dalle 8,30 di stamattina fin quasi verso le 16 hanno impedito lo svolgimento di qualsiasi operazione negli uffici postali.

[…]

Dimezzato il servizio in altri dodici uffici postali del bresciano

Dimezzato il servizio di altri dodici uffici postali bresciani. La direzione provinciale di Poste Italiane continua a ridurre i servizi ai cittadini usando come unico parametro quello della redditività degli sportelli; una conferma, se mai ce ne fosse stato bisogno, che l’azienda non ha alcun interesse alla valenza sociale svolta storicamente dagli uffici postali decentrati, soprattutto quelli dei piccoli centri di montagna.

[…]

Cambiano gli orari degli uffici. Poste Italiane mostra i muscoli e dimentica il buon senso

Da lunedì 30 gennaio cambiano gli orari di apertura e chiusura degli uffici postali. Una novità improvvisa, presa da Poste Italiane senza consultare le rappresentanze sindacali dei lavoratori e comunicata agli uffici con un semplice fax. […]

CISL BRESCIA: accessi in sicurezza regolati su prenotazione 030 3844511