Si ferma domani per 24 ore il trasporto pubblico locale

Domani, venerdì 22 marzo, sciopero nazionale di 24 ore degli addetti al Trasporto pubblico locale, proclamato dalle segreterie Filt Cgil, Fit Cisl, Uil Trasporti, Ugl Trasporti e Faisa Cisal. Si fermeranno i pullman extraurbani di Sia, Saia, Apam e i bus urbani di Brescia Trasporti; funzionerà regolarmente la metropolitana cittadina dove i dipendenti non si sono ancora organizzati sindacalmente e non è stato possibile proclamare lo sciopero. […]

Trasporti: nuovo sciopero il 21 settembre

Nuovo sciopero nazionale venerdì 21 settembre nel trasporto pubblico locale. A proclamarlo unitariamente Filt Cgil, Fit Cisl, Uiltrasporti, Ugltrasporti e Faisa Cisal a seguito del perdurare della fase di stallo nel settore ed in mancanza di risposte da parte delle istituzioni e delle associazioni di rappresentanza, Asstra e Anav. […]

Scalvini (Fit Cisl): contratto della mobilità per evitare che il settore diventi una giungla

«Lo sciopero è andato bene, con percentuali di adesione molto alte soprattutto nel trasporto extraurbano. Non ci siamo arrivati a cuor leggero perché siamo consapevoli delle difficoltà che si creano per i cittadini, ma il contratto di lavoro del settore è scaduto ormai da 4 anni e non avevamo altro modo per sollecitare una ripresa della trattativa fino a ieri bloccata dalle associazioni datoriali». Mauro Scalvini, Segretario generale della Fit Cisl, ragiona così attorno allo sciopero generale del trasporto pubblico che ieri ha bloccato per quattro ore autobus urbani, pullman extraurbani e treni. […]

Oggi lo sciopero dei trasporti

Si ferma oggi per 4 ore il trasporto pubblico locale. Le organizzazioni sindacali hanno proclamato lo sciopero dopo che le associazioni datoriali hanno disdetto il contratto rendendo così inutili due anni e mezzo di confronto per il rinnovo del contratto. Ecco le modalità di attuazione dello sciopero:
BRESCIA CITTA’ – Trasporto urbano interrotto tra le 11 alle 15.
SAB – Pullman fermi dalle 9.15 alle 12.30
APAM – Stop al servizio urbano e interurbano dalle 9 alle 12.
CONSORZIO TRASPORTI BRESCIA SUD – Saranno interessate tutte le linee della rete Bassa pianura bresciana, Sebino, Franciacorta di Saia (dalle 11 alle 15), Sia (dalle 11 alle 15) e Apam (dalle 9 alle 12).
VAL TROMPIA/GARDA/VAL SABBIA – Sia (dalle 11 alle 15), Saia (dalle 11 alle 15), Atv (dalle 17 alle 21), Apam (dalle 9 alle 12).
TRENORD – Il servizio sulla linea ferroviaria Brescia-Iseo-Edolo si fermerà dalle 14 alle 18.

Una settimana di proteste: edili in presidio e trasporto pubblico locale in sciopero

Si apre una settimana all’insegna della mobilitazione per il mondo delle costruzioni e per quello del trasporto pubblico locale. Cominciano i lavoratori dell’edilizia che domani a Roma torneranno a chiedere al Governo, con un presidio davanti al Ministero dello Sviluppo, misure più incisive che aiutino il settore ad uscire da una crisi senza precedenti. Venerdì invece è in programma lo sciopero di quattro ore del trasporto pubblico locale dopo che le associazioni datoriali hanno disdetto il contratto rendendo così inutili due anni e mezzo di confronto per il rinnovo del contratto della mobilità.

Il 20 luglio si ferma il trasporto pubblico locale

Sciopero nazionale di 4 ore, venerdì 20 luglio,  dei servizi di trasporto pubblico locale. Lo hanno proclamato Filt Cgil, Fit Cisl, Uiltrasporti, Ugl Trasporti, Faisa Cisal, Fast a sostegno della vertenza per la definizione e sottoscrizione del nuovo contratto nazionale della mobilità. […]

Oggi sciopero del trasporto pubblico locale

A Brescia si fermano nel pomeriggio, dalle 18.30 alle 22.30, autobus urbani ed extraurbani per lo sciopero di quattro ore del trasporto pubblico locale. Filt Cgil, Fit Cisl e Uiltrasporti protestano per “la grave condizione del settore, aggravata dalle decisioni del governo”. Il trasporto ferroviario si fermerà dalle 14 alle 18.

Giornali e televisioni sullo sciopero del trasporto pubblico locale

Dalle 21 di ieri sera e fino alle 21 di oggi il trasporto ferroviario è bloccato per lo sciopero nazionale proclamato da Filt Cgil, Fit Cisl, Uiltrasporti, Ugltrasporti, Orsa Trasporti, Faisa Cisal e Fast, che chiedono «il ripristino dei finanziamenti al servizio pubblico locale ed al servizio ferroviario universale e per il nuovo del contratto di lavoro di settore della Mobilità». Ieri hanno scioperato i lavoratori del trasporto pubblico locale, urbano ed extraurbano.

Il servizio del telegiornale di Brescia Puntio TV

Un giorno di passione per i trasporti pubbilci (GIORNALE DI BRESCIA)

In piazza contro i tagli e per il nuovo contratto (BRESCIAOGGI)

 

 

Giovedì niente autobus. E venerdi treni fermi

Confermato per il 21 luglio il blocco del servizio di trasporto pubblico. Filt Cgil, Fit Cisl, Uiltrasporti, Ugltrasporti, Orsa Trasporti, Faisa e Fast hanno proclamato unitariamente uno sciopero di 24 ore. Protestano per la mancata sottoscrizione del nuovo contratto della mobilità e il mancato pagamento degli aumenti contrattuali relativi agli anni 2009-2010. Rispetto alle modalità nazionali che prevedono fermate in tempi diversi per autobus cittadini e pullman provinciali, a Brescia le organizzazioni sindacali hanno deciso che lo sciopero sarà per entrambi nella giornata del 21 luglio. Nel trasporto urbano ci saranno corse soltanto tra le 6 e le 9 e tra le 16,30 e le 19.
Per il trasporto extraurbano:
i pullman della Sia viaggeranno tra le 6 e le 9 e tra le 16,30 e le 19;
quelli della Saia dalle 6 alle 9 e dalle 16 alle 19.
La navigazione sui laghi sarà garantita dalle 8 alle 11 e dalle 17,30 alle 20,30.
Per gli operai e gli impiegati di tutte le aziende l’astensione dal lavoro sarà per l’intera giornata.

I treni si fermeranno invece dalle ore 21 del 21 luglio fino alle ore 21 del 22 luglio.
Il 25 luglio sciopererà anche il personale dell’aviazione civile, che si asterrà dal lavoro per quattro ore, dalle 12 alle 16.

CISL BRESCIA: Uffici aperti. Accessi in sicurezza regolati su prenotazione allo 030 3844 511