I lavori non sono uguali per tutti. Filca Cisl: in edilizia si deve poter andare in pensione prima

cantiere-operaiMoltissimi addetti dell’edilizia che hanno buchi pensionistici a causa di periodi di non lavoro, e quindi non conteggiati come contributi, sono costretti ad allungare l’età lavorativa per poter andare in pensione. E […]

Lavori usuranti e pensione anticipata: domande entro il 30 settembre

Scade il 30 settembre 2011 il termine per la presentazione della domanda per il riconoscimento dei requisiti agevolati per l’accesso alla pensione di anzianità a favore degli addetti a lavori usuranti, vale a dire lavori particolarmente faticosi e pesanti. Il termine vale per i lavoratori che hanno già maturato i requisiti agevolati o che li matureranno entro il 31 dicembre 2011. Per compilare e presentare la domanda gli interessati possono rivolgersi al Patronato Inas della Cisl.

Rivista on line dell’Inas per spiegare le nuove tutele per i lavori usuranti

E’ dedicato alle nuove tutele per chi ha svolto e svolge lavori usuranti l’ultimo numero della rivista mensile dell’Inas Cisl, un agile pubblicazione per gli approfondimenti su specifiche problematiche che interessano non solo i lavoratori attivi ma anche pensionati e famiglie. I lavoratori dipendenti che, nel corso della loro vita, hanno svolto per un determinato periodo di tempo attività considerate particolarmente usuranti, hanno ora la possibilità di accedere alla pensione di anzianità prima degli altri lavoratori dipendenti. In forma molto chiara ed efficace, l’Inas spiega quali sono i lavoratori che possono accedere ai benefici, le modalità per inoltrare le necessarie domande, la documentazione necessaria, i tempi di erogazione della pensione.

Lavori usuranti. Le nuove tutele

Lavori usuranti: in pensione 3 anni prima

Da quest’anno, per chi ha svolto e svolge “lavori usuranti”, scatta la possibilità di andare in pensione con tre anni d’anticipo. Il decreto è stato pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale l’11 maggio scorso e chiarisce (parola grossa per un testo tecnicamente molto complicato) modalità e scadenze per poter ottenere i benefici previdenziali. Il decreto attuativo dal Ministero del welfare stabilisce che le relative domande debbano essere presentate entro il 30 settembre. Tutte le disposizioni riguardano le pensioni di anzianità, occorre quindi aver maturato comunque almeno 35 anni di contributi.

L’elenco dei “lavori usuranti” e il pro memoria su cosa fare in un volantino Filca e Inas Cisl Brescia

CISL BRESCIA: Uffici aperti. Accessi in sicurezza regolati su prenotazione allo 030 3844 511