Torna dal lavoro in bicicletta, muore travolto da un’auto

Poco dopo la mezzanotte di ieri, sabato, un 54enne di origini egiziane e residente a Rovato ha perso la vita, travolto da un’automobile mentre tornava a casa dal lavoro in bicicletta. L’incidente è avvenuto ad Erbusco. La vittima, Mostafa Ebrahim Elsayed Samaha, lavorava in una pizzeria di Cazzago San Martino. E’ stato lo stesso investitore a dare l’allarme. Sulla dinamica non ci sono certezze: probabilmente la bicicletta non aveva adeguati dispositivi di segnalazione, e la stanchezza può aver avuto parte nella tragedia.

Infortuni sul lavoro, il trend torna purtroppo a crescere

Nei primi quattro mesi dell’anno i morti per incidenti sul lavoro sono stati nove (lo scorso anno furono 20 in totale). Il trend torna dunque purtroppo ad aggravarsi. Dopo un […]

Investito mentre va al lavoro in bicicletta. Sulla strada l’11,3% degli infortuni sul lavoro

E’ stato dimesso ieri sera dall’Ospedale Civile l’operaio 24enne della Fondital di Vobarno che alle prime luci dell’alba, mentre andava al lavoro in bicicletta, era stato urtato da un’automobilista datosi poi alla fuga (guarda il servizio di Teletutto). Il giovane, originario del Burkina Faso e residente a Villanuova, guarirà in una decina di giorni. Intanto Polizia e Carabinieri sono sulle tracce dell’investitore che potrebbe essere identificato anche grazie alle riprese di alcune telecamere di videosorveglianza presenti nella zona.
Gli incidenti che avvengono nel tragitto tra casa e lavoro sono classificati come “infortuni in itinere”: nel rapporto sui dati del 2011 presentato lo scorso mese di luglio, l’INAIL registra che sono diminuiti rispetto al 2010 del 7,1%, ma che la quota sul totale degli infortuni è purtroppo sempre alta, pari all’11,3%.