All’indice 15 imprese bresciane per infiltrazioni mafiose

il procuratore generale pier luigi maria dell'ossoIl Procuratore generale Pier Luigi Maria Dell’Osso, ha diffuso i dati sul’attività della sede distrettuale della Direzione Investigativa Antimafia operativa nel nostro territorio dalla fine del […]

14 maggio, a Brescia la Carovana antimafie

carovana antimafie 2013La Carovana internazionale antimafie farà tappa a Brescia il 14 maggio. Promossa da Libera in collaborazione con diverse realtà associative tra le quali Cgil Cisl Uil, la Carovana intende denunciare caporalato, racket, gioco d’azzardo e lavoro nero. “In Lombardia – è stato detto ieri nel corso di […]

Carovana antimafie 2013. Dal 10 al 16 maggio sarà in Lombardia

il logo di carovona antimafieÈ partita da Tunisi, Paese che ha dato l’avvio alle manifestazioni delle cosiddette “primavere arabe” e sede del Forum Sociale Mondiale 2013, la sedicesima edizione della Carovana internazionale antimafie [guarda la locandina], evento promosso da Arci, Libera e Avviso Pubblico in collaborazione con Cgil, Cisl, Uil e La Ligue de L’Enseignement. […]

Fare muro contro le infiltrazioni mafiose. Martedì 25 un convegno alla Cisl

Con la parola firewall – che letteralmente significa muro tagliafuoco – si definisce un sistema di protezione che mette al riparo i nostri computer dai virus informatici. Postali (Slp) e bancari (Fiba) della Cisl ha scelto il concetto di firewall per una serie di iniziative in Lombardia che intendono riflettere e far riflettere sulle infiltrazioni mafiose nell’economia della nostra regione. […]

Un centro studi contro le mafie e l’illegalità

Da bene della mafia a centro per la legalità. E’ successo a Cermenate, in provincia di Como, dove le chiavi di una villa confiscata alla ’ndrangheta sono state consegnate dal ministro Roberto Maroni al Segretario nazionale della Cisl Raffaele Bonanni e a padre Antonio Garau, responsabile del progetto Jus Vitae. Nella villa, infatti, sorgerà un centro di alta formazione contro le mafie, dedicato a Giorgio Ambrosoli, ucciso dalla mafia a Milano nel 1979. Insieme a Jus Vitae, a gestire il centro ci saranno anche il Comune di Cermenate e il Progetto San Francesco, l’ambizioso programma antimafie animato da Filca Cisl, Fiba Cisl e dal Siulp, il Sindacato di polizia.
Maroni ha ricordato che “la Lombardia è la quarta regione per beni confiscati, e quindi sbaglia chi sottovaluta il rischio di infiltrazioni mafiose nella regione”. Bonanni ha sottolineato “il forte impegno dei sindacalisti del nord e del sud contro il cancro del malaffare”. Per Domenico Pesenti, Segretario generale Filca, “la battaglia contro la criminalità si vince solo se è tutta la comunità, nessuno escluso, che affronta il pericolo mafioso. La nostra azione è triplice: tutelare le imprese oneste, assicurando la leale concorrenza; tutelare la retribuzione e la sicurezza dei lavoratori; assicurare la qualità del costruito e, non da ultimo, impegnarsi per la libertà, la democrazia e la convivenza”.

Ecco il servizio del telegiornale di Espansione Tv di Como.

CISL BRESCIA: accessi in sicurezza regolati su prenotazione 030 3844511