Fuori programma per l’ex ministro Fornero: un faccia a faccia con gli esodati

gli esodati bresciani nel faccia a faccia con l'ex ministroC’era anche Mara Polato ieri a Villa Fenaroli ad aspettare l’ex Ministro del Lavoro Elsa Fornero. Mara è un’iscritta del Sindacato Lavoratori Poste della Cisl di Brescia e da alcuni anni, suo malgrado, è diventata una dei protagonisti della battaglia degli esodati, lavoratori che […]

La Cisl lancia l’allarme: tenuta sociale a rischio

“Il Ministro Fornero lo sappia, senza risorse certe per gli ammortizzatori sociali in deroga si rischia la tenuta sociale”. E’ l’allarme lanciato dal Segretario generale della Cisl Lombardia, Gigi Petteni, che al Governo chiede di ”garantire maggiori risorse a regioni fortemente manifatturiere come la Lombardia, rivedendo i criteri di ripartizione tra regioni e evitando di trattenere a Roma troppi stanziamenti”. […]

Soluzione parziale al problema degli esodati. La Cisl: non va bene, così si crea disparità

Il decreto sui lavoratori esodati è pronto, sarà varato entro maggio e riguarderà una platea di 65 mila persone. Lo ha detto il ministro del Lavoro Elsa Fornero incontrando i leader sindacali di Cgil Cisl e Uil al Ministero del lavoro. Il decreto – interministeriale perchè coinvolge anche le competenze del Ministero dell’economia – conferma che saranno salvaguardati i lavoratori esodati che hanno che hanno lasciato il lavoro entro il 4 dicembre 2011 e che raggiungeranno i requisiti per accedere alla pensione con le vecchie regole entro il 2013. […]

Sullo speciale di Bresciaoggi il documento della Cisl sulla riforma del mercato del lavoro

Bresciaoggi esce questa mattina con una foliazione speciale su industria e sindacato riportando quasi integralmente il documento dell’Esecutivo della Cisl di Brescia sulla riforma del mercato del lavoro.

Speciale industria e artigianato

La Cisl nello Speciale Associazionismo del Giornale di Brescia

Il Giornale di Brescia di oggi contiene un inserto di 32 pagine dedicato all’associazionismo. Una pagina è dedicata alla Cisl e alle sue proposte sulla crisi e sui problemi di attualità legati alla riforma del mercato del lavoro.

[…]

Norma da cambiare sui licenziamenti economici, ma il resto della riforma è ok

“La Cisl di Brescia: bene i provvedimenti contro la precarietà, no ai licenziamenti”. Il titolo scelto dal Giornale di Brescia per dare conto del documento del documento approvato ieri dall’Esecutivo del sindacato di via Altipiani d’Asiago è una sintesi efficace della posizione e della valutazione del gruppo dirigente sulla riforma del mercato del lavoro. “Ci sono due questioni: la prima è quella sui licenziamenti per motivi economici per i quali noi chiediamo al Parlamento di affidare al giudice, in caso di controversia, la decisione sul reintegro nel posto di lavoro o sull’indennizzo; – spiega Enzo Torri, Segretario generale della Cisl bresciana – la seconda è sugli altri contenuti della riforma, che sono assolutamente positivi e che vanno valorizzati”.

IL DOCUMENTO DELLA CISL DI BRESCIA
L’ARTICOLO DEL GIORNALE DI BRESCIA
LA PAGINA DEL GIORNALE DI BRESCIA
IL VOLANTINO CISL SULLA RIFORMA

Il testo della riforma del mercato del lavoro varato in serata dal Governo

Il Governo ha varato in serata la riforma del lavoro e ha scelto come strumento per presentarla a Camera e Senato quello del disegno di legge: Ci sarà dunque più spazio di manovra al Parlamento. Il via libera del Consiglio dei ministri è arrivato dopo più di cinque ore di discussione ed è «salvo intese», dunque aperto a ulteriori modifiche nei prossimi giorni prima di essere formalmente consegnato ai due rami del Parlamento.

IL TESTO DELLA RIFORMA VARATO DAL GOVERNO

Licenziamenti per motivi economici. La Cisl: si adotti il modello tedesco

La Cisl ribadisce la richiesta di modificare la norma sui licenziamenti economici, adottando in pieno il modello tedesco, che prevede l’affidamento al giudice del potere di decidere tra indennizzo e reintegro: in caso di contenzioso, se dal processo emergono motivi diversi da quelli economici cioè discriminazioni, abusi, irregolarità nelle procedure o motivi disciplinari, il giudice annulla il licenziamento. Su questa strada si svilupperà nei prossimi giorni l’azione del sindacato verso i partiti in vista della discussione parlamentare della riforma del mercato del lavoro. […]

Torri: senza trattativa la riforma del mercato del lavoro sarebbe stata peggiore

“Un accordo sulla riforma del mercato del lavoro avrebbe dato al testo un peso diverso. Non si è fatto ma bisogna avere il coraggio di dire con forza che senza la mediazione sindacale l´impianto del provvedimento sarebbe stato decisamente peggiore”. E’ un passaggio della dichiarazione del Segretario generale della Cisl di Brescia Enzo Torri riportata questa mattina dai giornali locali. […]

Bonanni: sulla riforma del mercato del lavoro si è raggiunta una mediazione ragionevole

Sulla riforma del mercato del lavoro si è raggiunta ieri una mediazione ragionevole. E sulla riforma dell’articolo 18 abbiamo trovato un compromesso, che può essere migliorato e se il Parlamento ci può dare una mano e noi gliela chiediamo. È quanto ha detto stasera Raffaele Bonanni al termine del Comitato esecutivo della Cisl parlando con i giornalisti. […]

Volantino della Fim Cisl Brescia sulla riforma del mercato del lavoro: è il tempo del coraggio

Per la Fim è il tempo del coraggio, della solidarietà e di rimettere al centro il futuro del lavoro oggi sotto attacco dalla crisi economica internazionale. E’ lo slogan con cui la Fim Cisl di Brescia sigla il volantino che fin dalle prime ore di questa mattina è stato affisso nelle bacheche delle fabbriche metalmeccaniche bresciane per mettere in fila le novità della riforma del mercato del lavoro.

PER SCARICARE IL VOLANTINO CLICCA QUI

Un primo quadro riassuntivo delle modifiche sul mercato del lavoro

Sono tre i capitoli della riforma del mercato del lavoro che il Governo intende presentare nella sua forma definitiva alle parti sociali nella riunione di domani, giovedi, e subito dopo al Parlamento. Ecco un primo volantino con il quadro riassuntivo delle modifiche emerse fino a ieri sera al tavolo di confronto tra Governo e parti sociali. Dal sito del Governo è possibile scaricare il video della conferenza stampa tenuta ieri sera dal Segretario della Cisl Raffaele Bonanni al termine dell’incontro a Palazzo Chigi.

CISL BRESCIA: Uffici aperti. Accessi in sicurezza regolati su prenotazione allo 030 3844 511