Giornali e televisioni sullo sciopero del trasporto pubblico locale

Dalle 21 di ieri sera e fino alle 21 di oggi il trasporto ferroviario è bloccato per lo sciopero nazionale proclamato da Filt Cgil, Fit Cisl, Uiltrasporti, Ugltrasporti, Orsa Trasporti, Faisa Cisal e Fast, che chiedono «il ripristino dei finanziamenti al servizio pubblico locale ed al servizio ferroviario universale e per il nuovo del contratto di lavoro di settore della Mobilità». Ieri hanno scioperato i lavoratori del trasporto pubblico locale, urbano ed extraurbano.

Il servizio del telegiornale di Brescia Puntio TV

Un giorno di passione per i trasporti pubbilci (GIORNALE DI BRESCIA)

In piazza contro i tagli e per il nuovo contratto (BRESCIAOGGI)

 

 

Scioperano i lavoratori del trasporto pubblico locale

Sciopero oggi per l’intera giornata del trasporto pubblico locale. Mentre a livello nazionale lo sciopero avrà modalità di svolgimento articolate, a Brescia si fermano contemporaneamente sia il trasporto urbano che quello extraurbano, con la sola garanzia del servizio nelle fasce di garanzia tra le 6 e 9 e tra le 18 le 21.  Il trasporto ferroviario si fermerà invece dalle 21 di questa sera alla stessa ora di domani.
A proclamare unitariamente lo sciopero sono Filt Cgil, Fit Cisl, Uiltrasporti, Ugltrasporti, Orsa Trasporti, Faisa Cisal e Fast, che chiedono «il ripristino dei finanziamenti al servizio pubblico locale ed al servizio ferroviario universale e per il nuovo del contratto di lavoro di settore della Mobilità». […]

Rinnovato il contratto nazionale di lavoro per farmacisti e addetti delle farmacie private

Nella tarda serata di ieri le organizzazioni sindacali Fisascat Cisl, Filcams Cgil e Uiltucs Uil hanno siglato con Federfarma l’accordo di rinnovo del contratto nazionale di lavoro degli oltre 30.000 farmacisti ed addetti dipendenti delle 17.000 farmacie private. […]

Domani blocco del trasporto pubblico

Si fermano domani, giovedì 21 luglio, i servizi di trasporto pubblico urbano ed extraurbano. […]

CISL BRESCIA: Uffici aperti. Accessi in sicurezza regolati su prenotazione allo 030 3844 511