Poste, contro le chiusure degli uffici le istituzioni aprano il confronto con i sindacati

uffici postali da chiudereVista la condivisione degli obbiettivi sarebbe forse auspicabile anche a livello territoriale un confronto tra istituzioni e organizzazioni sindacali. Mi sento di assicurare al presidente Mottinelli che in termini di esperienza e di […]

Poste, non chiuderà l’ufficio di Magno

l'ufficio postale di magno, frazione del comune di gardone val trompia (bs)L’Ufficio postale di Magno, frazione del Comune di Gardone Val Trompia, non verrà chiuso.

Ne dà notizia l’agenzia di stampa della […]

Iseo, uffici postali sotto la lente della razionalizzazione

iseo (bs)Iseo dovrà rinunciare ad uno dei tre uffici postali presenti sul suo territorio? Ad affrontare la questione è il Giornale di Brescia nell’edizione di questa mattina.

Gli iseani possono […]

Poste: chiusure e orari ridotti in oltre 50 uffici

posteDiminuiscono i giorni di chiusura e riduzione del servizio. Sarà anche questa un’estate a singhiozzo per gli Uffici postali di Brescia e provincia, ma un po’ meno rispetto allo scorso anno. Se nell’estate del 2012 la somma delle riduzioni del servizio è stata calcolata in 505 giorni di chiusura, quest’anno sarà “solo” di 371. […]

Nella lista nera di Poste Italiane finiscono altri 16 uffici del bresciano

Poste Italiane ha presentato all’Autorità per le comunicazioni il periodico aggiornamento sull’efficienza della propria rete di uffici sul territorio. L’azienda postale classifica come diseconomici un migliaio di strutture sul territorio nazionale: 16 di questi uffici “sotto i parametri di economicità” sono nel bresciano. Giovanni Punzi, Segretario dei Postali Cisl, accusa: “Da anni vengono messe in atto politiche aziendali che penalizzano il servizio nei piccoli Comuni e negli uffici periferici; oggi Poste Italiane bolla come inefficienti le strutture che lei stessa – con le aperture ridotte, la mancanza di personale, gli accorpamenti – ha messo poco a poco in ginocchio”. […]

La calda estate degli Uffici postali bresciani. Cominciano le chiusure a singhiozzo

Sono 45, tra città e provincia, gli uffici postali per i quali si prospettano chiusure a singhiozzo degli sportelli e riduzione del servizio. «La sforbiciata è all’apparenza più contenuta del solito – spiega questa mattina in una intervista Giovanni Punzi, Segretario generale dei postali Cisl – ma questo è dovuto solo al fatto che quasi 30 sportelli sono stati “razionalizzati” in modo definitivo in precedenza».

Giornale di Brescia UFFICI POSTALI A SINGHIOZZO

Basta con la chiusura degli uffici postali! I sindacati scrivono a Sindaci e Prefetto

“Il rilancio di Poste Italiane non passa attraverso il taglio ai servizi bensì con un’offerta puntuale e capillare su tutto il territorio, integrando negli uffici tradizionali anche i servizi per le aziende”. E’ il passaggio chiave della lettera che i sindacati dei lavoratori postali di Slp Cisl, Uil Post, Sailp e Ugl hanno inviato al Prefetto, ai Parlamentari, al Presidente della Provincia, all’Associazione dei Comuni bresciani, ai Sindaci e ai Presidenti delle Comunità montane. La questione è quella della sistematica definitiva chiusura di tanti uffici postali, decisa dalla Direzione di Poste SpA in nome di una razionalizzazione che non tiene conto delle reali necessità dei cittadini e del territorio. […]