Per i presidi di Polizia un piano di chiusura selvaggia. Allarme dei sindacati

746028-Polizia2Il Dipartimento di Pubblica sicurezza la chiama razionalizzazione dei presidi sul territorio; i sindacati di polizia traducono: “Siamo di fronte ad un piano di chiusura selvaggia di […]

Operazione sicurezza sul lavoro. Carabinieri nei cantieri: bilancio di quattro mesi di attività

Tanti controlli e molte sanzioni. I Carabinieri di Brescia hanno presentato il bilancio dell’attività ispettiva in tema di sicurezza sul lavoro. Nei primi quattro mesi dell’anno sono stati effettuati 195 sopralluoghi, 10 le aziende in cui il mancato rispetto delle norme ha determinato il fermo dell’attività (nella maggioranza si tratta di imprese edili),  64 le irregolarità che sono state multate. Dati che fanno riflettere e confermano la necessità che tutti i soggetti in campo, ciascuno per il proprio ruolo,  continuino e intensifichino l’impegno sul versante della salute e della sicurezza in ogni luogo di lavoro.

Indagini al via ma il Consorzio ha già deciso: in Franciacorta non esiste caporalato!

Sono sicuro che il caporalato in Franciacorta non esiste. Ci può essere qualche caso, qualche furfante isolato che deve andare in galera. Per questo, dopo la segnalazione della Cisl, ho sporto subito denuncia alla Direzione provinciale del lavoro. È interesse di tutti che non venga infangata un’immagine costruita in decenni, con tanto lavoro e investimenti per milioni”. Così Maurizio Zanella, presidente del Consorzio del Franciacorta, commenta questa mattina su Bresciaoggi la notizia dei controlli avviati dai Carabinieri di Chiari per verificare la regolarità dei rapporti di lavoro applicati ai vendemmiatori.

Ben diverso il tono e il contenuto del commento di Daniele Cavalleri, Segretario generale della Fai Cisl che ha reso pubbliche le preoccupazioni del sindacato su forme di caporalato a danno di lavoratori rumeni e polacchi impegnati nella raccolta delle uve: «Diamo atto alle forze dell’ordine intervenute tempestivamente con i controlli. Restiamo in attesa del riscontro finale delle indagini: quando verrà verificata la regolarità dei compensi e dei trattamenti da parte delle cooperative sulle quali i controlli proseguono potremo dire che il caporalato non esiste. Il fenomeno secondo noi sta crescendo e va bloccato, a tutela dei lavoratori e delle imprese oneste”. […]

Sicurezza più insicura. Il paradosso delle pattuglie che gireranno per la città

Dal primo agosto dovrebbero entrare in servizio a Brescia e a Desenzano delle pattuglie miste formate da due militari dell’esercito ed un poliziotto per rafforzare – dicono gli amministratori dei due Comuni che hanno chiesto al Ministero della Difesa la presenza dei militari – il controllo del territorio. L’impressione che si tratti di una operazione di facciata che risponde ad una idea sbagliata di sicurezza e di presidio del territorio, viene confermata da una preoccupata e documentata denuncia del Siulp, il sindacato unitario dei lavoratori di Polizia. […]