Camere di Commercio, decreto sul riordino. Petriccioli (Cisl): salvaguardare il personale

Camere di Commercio, firmato dal Ministro dello Sviluppo economico il decreto per la riforma ed il riordino del settore. Con gli accorpamenti e la rideterminazione delle circoscrizioni territoriali il numero delle Camere di Commercio passa da 95 a 60, così come viene ridefinito […]

Brescia sesta in Italia per imprese, quinta per occupati

Cala il numero delle imprese ma aumentano gli addetti occupati in quelle che sono sopravvissute ai lunghi anni della crisi economica. Lo scrive questa mattina la foliazione bresciana del Corriere della Sera riferendo i dati del registro delle imprese della Camera di commercio.

Le imprese attive nella nostra provincia sono 107.112, scese dello 0,8% rispetto all’anno precedente. “La buona notizia – scrive il quotidiano – arriva invece dal numero di […]

Anticipi di cassa integrazione: prorogato l’accordo con le banche

la valsabbina e? una della banche firmatarie dell'intesaProrogato l’accordo territoriale per il sostegno ai lavoratori e lavoratrici delle imprese in crisi. A sottoscrivere il prolungamento al 31 dicembre 2015 degli effetti dell’intesa avviata il 10 dicembre del […]

Adiconsum sul caso Cobra-Zampedri: è possibile ricorrere alla conciliazione

zampedriNei giorni scorsi sono emerse le problematiche connesse alla situazione delle concessionarie Car Network-Zampedri Commerciale e […]

La sicurezza dei prodotti tessili comincia dall’etichetta

etichettaL’importanza dell’etichetta! Non è il titolo di un manuale di buone maniere, ma la sintesi di una iniziativa seminariale della Camera di Commercio di Brescia sulla “etichettatura e sicurezza dei prodotti tessili”, questioni sulle quali da tempo le associazioni dei consumatori, e tra esse Adiconsum, hanno posto grande attenzione. […]

Mutui e anticipi della cassa integrazione: rinnovato l’accordo con le banche

E’ stato rinnovato oggi in Palazzo Broletto il protocollo d’intesa [leggi il testo integrale] tra Provincia, imprese, sindacati e banche per l’anticipazione del pagamento mensile della cassa integrazione ai lavoratori delle aziende in crisi e la sospensione dei mutui per il periodo coperto dagli ammortizzatori sociali. […]

Cooperative e rapporti di lavoro. Le responsabilità di appaltanti e appaltatori

Quali responsabilità e quali conseguenze derivano dalle inadempienze e da una scorretta gestione degli appalti nei confronti del personale o delle pubbliche amministrazioni? E’ una delle domande alle quali ha cercato di rispondere il convegno promosso questa mattina dalla Camera di Commercio di Brescia, in collaborazione con l’Osservatorio permanente sulla cooperazione e l’Osservatorio provinciale facchinaggio, intitolato: La gestione dei rapporti di lavoro nelle cooperative e gli oneri della committenza.

“I rapporti di servizio tra le imprese – è stato detto presentando il convegno – possono generare importanti reti e sinergie in grado di supportare l’economia ed il lavoro soprattutto nei momenti più difficili. Ma è la corretta impostazione del rapporto solidaristico tra appaltanti e appaltatori ad essere di fondamentale importanza per generare processi virtuosi ed evitare di introdurre storture nel mercato”.
Il quadro normativo è stato illustrato dal Consulente del lavoro Gianfausto Zanoni, mentre Giuseppe Mongelli e Rosa Papalia della Direzione Territoriale del Lavoro hanno dato conto dell’attività dell’Osservatorio e delle responsabilità in capo alle aziende committenti.

Sul rapporto appaltante/appaltatore sono intervenuti funzionari di Inps e Inail, mentre le organizzazioni sindacali hanno portato al convegno una comunicazione sulla “contrattazione di filiera”; un intervento unitario svolto a nome di Cgil Cisl Uil dal Segretario generale della Fit Cisl di Brescia Mauro Scalvini.

Alla Camera di Commercio un consulto su Brescia e la crisi

Si è tenuta oggi alla Camera di Commercio cittadina una riunione allargata del Consiglio camerale per discutere di come Brescia può uscire dalla crisi. C’erano i rappresentanti delle imprese industriali e di quelle artigiane, dell’università e degli istituti di credito, e c’erano i Segretari generali di Cgil Cisl Uil. […]