La Resistenza ci ha fatto uomini giusti

Essere uomini giusti. Questo è stato l’ideale connettivo della Resistenza che 68 anni fa portò alla liberazione dal dominio nazifascista. Lo ha ricordato oggi pomeriggio Agape Nulli, partigiana della Brigata Fiamme Verdi X Giornate, intervenuta in Piazza Loggia durante la commemorazione ufficiale del 25 aprile. Il presidente dell’Anpi provinciale, Giulio Ghidotti, ha detto che occorre ricominciare dalla Costituzione, perché “più Costituzione significa più diritti, più giustizia, più libertà”.
Momenti di tensione si sono avuti quando un corteo promosso da antagonisti e Rifondazione comunista ha cercato di entrare in Piazza Loggia prima dell’inizio della manifestazione; i protagonisti del corteo hanno poi pesantemente disturbato l’intervento del Sindaco.

Fare memoria del 25 aprile è testimoniare valori duraturi nel tempo

25A Brescia alle 10.30 è in programma la deposizione delle corone al sacrario dei partigiani nel Cimitero Vantiniano a cui seguirà una Messa. Nel pomeriggio in Piazza Loggia le celebrazioni avranno inizio alle 16 con un concerto della banda cittadina; alle 16.30 sfileranno in piazza le associazioni partigiane, d´arma, combattentistiche e le delegazioni dei Comuni con i gonfaloni; alle 17 la deposizione di una corona davanti alla lapide che ricorda i “caduti per la libertà” in Largo Formentone e alla stele che in piazza fa memoria delle vittime della strage. Alle 17.30 il saluto del sindaco Adriano Paroli e l´orazione ufficiale del presidente dell´Anpi, Giulio Ghidotti.

Sindacato e 25 aprile all’Iveco, un chiarimento necessario

“Abbiamo fatto di tutto per evitarlo, altri hanno fatto di tutto perché accadesse, dividendo i lavoratori e continuando a seminare tensione”. C’è grande amarezza nelle parole del Segretario provinciale della Cisl, Enzo Torri, sulla decisione della Fiom e della Cgil di piegare il tradizionale appuntamento dell’Iveco per il 25 aprile alle loro strategie politico sindacali.

Segretario, oggi la Fiom ha proclamato lo sciopero all’Iveco e ha fatto una manifestazione fuori dai cancelli per celebrare il 25 aprile. Perché non si è fatta la manifestazione unitaria come tutti gli altri anni?
Perché alla Fiom, e alla Cgil, non interessava. Loro erano interessati a continuare nella narrazione epica dei diritti negati, nel sindacato costretto fuori dai cancelli della fabbrica, nella democrazia minacciata. Un racconto che in termini mediatici è per loro sempre molto redditizio, basta vedere come i giornali hanno riferito la vicenda, per cui replicano il copione ad ogni occasione. […]

“Civiche passioni” a Palazzolo sull’Oglio

Si chiama “Civiche passioni” il programma di iniziative per il 25 aprile e il Primo Maggio organizzate a Palazzolo sull’Oglio dall’associazionismo locale con il concorso di  Cgil, Cisl, Uil e delle rispettive categorie dei pensionati. […]

Attualizzare i valori della Resistenza. L’appello dei Pensionati Cgil Cisl Uil

Hanno risposto in tanti all’invito dei Pensionati Cgil Cisl Uil di Brescia che d’intesa con Anpi e Fiamme Verdi hanno aperto ieri mattina a Rodengo Saiano (luogo di un eccidio nazista in cui morirono dieci giovani partigiani) le celebrazioni per il 68° anniversario della Liberazione. […]

Al via le celebrazioni per l’anniversario della Liberazione

PIAZZA LOGGIA COMMEMORAZIONE 25 APRILELe celebrazioni del 68° anniversario della Liberazione prendono il via questa mattina a Rodengo Saiano con un convegno (ore 10,30 sala San Salvatore di Saiano) su “Democrazia e cittadinanza” al quale interverranno Alfonso Rossini, Segretario generale dei Pensionati Cisl, Rolando Anni dell’Archivio Storico della Resistenza bresciana e Alessandra Del Barba della “Officina Memoria”. […]

25 Aprile, le manifestazioni a Saviore dell’Adamello e ad Angolo Terme

Tra le numerose iniziative in programma per ricordare il 68° anniversario della Liberazione e della lotta partigiana contro la barbarie nazifascista, particolarmente significativi sono due appuntamenti in Valle Camonica. […]

In ricordo della Resistenza e dell’eccidio di Rodengo Saiano

Nell’ambito delle celebrazioni per l’anniversario della Liberazione dal nazifascismo, memoria della Resistenza partigiana e della fine della seconda guerra mondiale, i sindacati dei Pensionati di Cgil Cisl Uil di Brescia hanno organizzato, in collaborazione con ANPI e Fiamme Verdi, una manifestazione [guarda la locandina] che avrà luogo venerdì 19 aprile a Rodengo Saiano, dove le SS naziste uccisero dieci persone. […]

CISL BRESCIA: Uffici aperti. Accessi in sicurezza regolati su prenotazione allo 030 3844 511