Giorno della Memoria, le iniziative in città e in provincia
TORNA INDIETRO

Giorno della Memoria, le iniziative in città e in provincia

A San Barnaba la testimonianza degli studenti del Liceo Calini sul viaggio ad Auschwitz

< 1 min per leggere questo articolo

Pubblicato il 22 Gennaio 2023

Raccolte e riordinate in un pieghevole le moltissime iniziative programmate in città e in provincia da istituzioni, biblioteche, scuole e associazioni per celebrare il Giorno della Memoria, dedicato al “ricordo dello sterminio del popolo ebraico, delle leggi razziali, della persecuzione italiana dei cittadini ebrei, degli italiani che hanno subito la deportazione, la prigionia, la morte, nonché coloro che, anche in campi e schieramenti diversi, sì sono opposti al progetto di sterminio e a rischio della propria vita hanno salvato altre vite e protetto i perseguitati”.

La ricorrenza è da sempre collocata nella data del 27 gennaio, giorno in cui, nel 1945, con l’abbattimento dei cancelli di Auschwitz da parte delle truppe alleate veniva alla luce il più grande dei campi di sterminio nazista.

 

I tre momenti che caratterizzeranno in città
il Giorno della Memoria

A Brescia venerdì 27 gennaio la giornata comincerà alle 9,30 nell’Auditorium San Barnaba con “Memorie del passato e responsabilità nel presente”, testimonianza di studenti del Liceo Calini sul viaggio ad Auschwitz. Concluderà Rolando Anni (foto) dell’Archivio storico della Resistenza bresciana e dell’età contemporanea dell’Università Cattolica di Brescia.

Alle 12 in Piazzale Cremona, è in programma la commemorazione al monumento del deportato, con la partecipazione dei rappresentanti istituzionali.

Alle 17.15, si terranno fiaccolata e commemorazione al monumento degli internati, con partenza da Borgo Trento e arrivo a Piazza Militari bresciani Caduti nei Lager.