La Cisl alla manifestazione per la pace del 5 novembre
TORNA INDIETRO

La Cisl alla manifestazione per la pace del 5 novembre

Chiarimenti importanti sulla responsabilità della guerra in Ucraina inseriti nel documento alla base dell'iniziativa

< 1 min per leggere questo articolo

Pubblicato il 1 Novembre 2022

Anche la Cisl condivide la piattaforma posta alla base della manifestazione per la pace del prossimo 5 novembre a Roma.

Un’adesione decisa dopo che il testo ha recepito importanti sottolineature, a partire dalla chiara e inequivocabile attribuzione di responsabilità all’imperialismo della Russia, e condanna dell’aggressione senza alibi o concessioni di alcun tipo.

Da questo giudizio di fondo discendono poi le richieste contenute nella piattaforma, prima fra tutte quella che “l’Italia, l’Unione europea e gli Stati membri, le Nazioni Unite” assumano “la responsabilità del negoziato per fermare l’escalation e raggiungere l’immediato cessate il fuoco”.

Il programma della manifestazione nazionale per la pace del 5 novembre prevede il ritrovo dei partecipanti a partire da mezzogiorno in Piazza della Repubblica a Roma, con partenza del corteo verso piazza San Giovanni alle ore 13.

Alle 15 inizieranno gli interventi dal palco dei rappresentanti delle organizzazioni promotrici e con testimonianze da tutto il mondo.

 

Piattaforma Manifestazione Europe For Peace 5 novembre 2022