La Cisl per  gli Amministratori di sostegno | Scopri di più

Intesa sul contratto per il settore chimico-farmaceutico
TORNA INDIETRO

Intesa sul contratto per il settore chimico-farmaceutico

204 euro di aumento nel triennio 2022-2025. Accordo raggiunto in anticipo rispetto alla scadenza

< 1 min per leggere questo articolo

Pubblicato il 13 Giugno 2022

Sottoscritta l’ipotesi di accordo per il rinnovo del Contratto nazionale dei lavoratori del settore chimico farmaceutico. Il nuovo contratto avrà una vigenza triennale (1° luglio 2022 – 30 giugno 2025); interessa una platea di circa 210 mila lavoratori in oltre 3 mila aziende.

L’aumento sui minimi nel triennio sarà di 204 euro divisi in 5 tranche: 50 euro dal 1° luglio 2022, 30 euro dal 1° gennaio 2023, 36 euro dal 1° luglio 2023, 68 euro dal 1° luglio 2024 e 20 euro dal 1° giugno 2025. Il montante complessivo nel triennio sarà pari a 4.750 euro.

La parola passa ora ai lavoratori che dovranno votare l’intesa nelle assemblee.