La Cisl per gli Amministratori di sostegno | Scopri di più

Operai agricoli e florovivaisti, intesa sul contratto
TORNA INDIETRO

Operai agricoli e florovivaisti, intesa sul contratto

In vigore fino al 2025, interessa 200 mila imprese e oltre 1 milione di lavoratrici e lavoratori

< 1 min per leggere questo articolo

Pubblicato il 25 Maggio 2022

Rinnovato il contratto nazionale degli operai agricoli e florovivaisti, a soli cinque mesi dalla scadenza.

Il nuovo contratto, siglato da Fai Cisl, Flai Cgil e Uila Uil con Coldiretti, Cia e Confagricoltura, sarà in vigore fino al 2025 e interessa 200 mila imprese e oltre un milione di lavoratrici e lavoratori del comparto.

L’aumento salariale, del 4.7%: sarà erogato in tre tranche, il 3% da giugno 2022, l’1,2% da gennaio 2023 e lo 0,5% a giugno 2023. L’adeguamento economico sarà rivalutato dalle parti anche a settembre 2023 a seguito della verifica dell’inflazione reale del biennio.