La Cisl per gli Amministratori di sostegno | Scopri di più

Case di riposo, conto sempre più salato
TORNA INDIETRO

Case di riposo, conto sempre più salato

Report FNP sulla non autosufficienza e le Rsa in Lombardia

< 1 min per leggere questo articolo

Pubblicato il 21 Aprile 2022

In Lombardia, le famiglie e i pazienti delle Rsa nel 2020 hanno speso il doppio di quanto abbia stanziato la Regione (un miliardo e 600 milioni di euro contro 860 milioni), e i soldi vanno a finanziare strutture che sono per la quali totalità private (664 contro 48 pubbliche).

È quanto emerge dall’ultimo Report sulla non autosufficienza e le Rsa in Lombardia curato dall’Osservatorio regionale dei Pensionati Cisl.

 

Posti letto

I posti letto contrattualizzati sono cresciuti di due sole unità rispetto allo scorso anno e sono calati di circa 700 rispetto a cinque anni fa, mentre i posti solventi (cioè a totale carico di famiglie e pazienti) sono aumentati di 385 unità in un solo anno.

 

Le rette

La media delle rette pagate dalle famiglie è cresciuta di un euro e mezzo al giorno e di quasi 7 in cinque anni. I dati, aggiornati al 31 dicembre 2021, hanno esaminato le 712 strutture presenti sul territorio regionale con un totale di 65.512 posti letto autorizzati (+579 rispetto al 2020); di questi, 57.512 sono contrattualizzati (ovvero riconosciuti da Regione Lombardia con regolare contratto e finanziati per la parte relativa alla spesa sanitaria dal Fondo Sanitario Regionale).