Assemblea nazionale dei Pensionati Cgil Cisl Uil
TORNA INDIETRO

Assemblea nazionale dei Pensionati Cgil Cisl Uil

A Roma anche una rappresentanza della Fnp Cisl provinciale

< 1 min per leggere questo articolo

Pubblicato il 17 Novembre 2021

Senza coesione non c’è crescita. Per questo oggi vogliamo lanciare un segnale forte e inequivocabile al Governo. Un messaggio che invoca inclusione, partecipazione e sviluppo. Questo chiedono oggi le nostre Federazioni dei pensionati e il sindacato confederale”. Lo ha detto il segretario generale della Cisl, Luigi Sbarra, partecipando questa mattina all’Assemblea Nazionale dei sindacati dei pensionati di Cgil Cisl Uil all’Auditorium Parco della Musica a Roma.

Un appuntamento importante al quale non è mancata la partecipazione di una rappresentanza della Fnp provinciale, con il segretario generale Giovanna Mantelli (al centro nella foto) e il suo collega di Segreteria Battista Alghisi, e i responsabili di Zona Angelo Galeazzi, Eleonora Feroldi e Roberto Bocchio.

 

E’ il momento della svolta

Il Governo deve capire che questo è il momento della svolta. Occorre costruire insieme nuove reti di protezione sociale universali, capaci di includere milioni di persone imprigionate nelle marginalità economiche, sociali, geografiche. I pensionati – ha continuato Sbarra – meritano più rispetto e considerazione da parte delle istituzioni e della politica. Sono persone che hanno pagato un prezzo amaro a causa della pandemia. C’è da dare respiro a una grande Alleanza intergenerazionale, agevolare il turnover e l’entrata nel mondo del lavoro delle nuove leve, garantendo da un lato un incremento di produttività e dall’altro una terza età serena e generativa”.