Istat, lavoro irregolare:  -1,6%
TORNA INDIETRO

Istat, lavoro irregolare: -1,6%

Tra i settori in calo, quello delle Costruzioni ha registrato la maggiore contrazione

< 1 min per leggere questo articolo

Pubblicato il 20 Ottobre 2021

Il tasso di lavoro irregolare in Italia torna a livello del 2013. Lo rende noto l’Istat nel report sulla cosiddetta “economia non osservata”. L’Istituto di Statistica quantifica in 3 milioni 586 mila le posizioni lavorative irregolari nel 2019, in calo di oltre 57mila rispetto all’anno precedente (-1,6%), registrando un ridimensionamento per il secondo anno consecutivo (-1,5% nel 2018 sul 2017).