Come tutelare i lavoratori di fronte alle strategie delle multinazionali
TORNA INDIETRO

Come tutelare i lavoratori di fronte alle strategie delle multinazionali

Giovedì 7 ottobre una tavola rotonda con la partecipazione di diversi sindacati europei

< 1 min per leggere questo articolo

Pubblicato il 5 Ottobre 2021

Come tutelare i lavoratori europei di fronte alle strategie aziendali delle multinazionali? E’ il tema della tavola rotonda on line di giovedì 7 ottobre inserita nel calendario del Festival per lo Sviluppo Sostenibile. Porteranno la loro testimonianza i rappresentanti Comitati aziendali europei di  alcune multinazionali attive in Spagna (General Electric Renewable), Bulgaria (Telekom Austria Group), Romania (UpRomania) e Italia (BTIcino).

Tra gli interventi in programma anche quello di Claes-Mikael Stahl, segretario generale aggiunto della Confederazione europea dei sindacati, e dell’onorevole Patrizia Toia, vicepresidente della Commissione per l’industria, la ricerca e l’energia, del Parlamento europeo.

Concluderà i lavori Paola Gilardoni, segretario regionale Cisl Lombardia.

 

QUI la scheda di registrazione per seguire l’incontro

 

Quello di giovedì è l’appuntamento conclusivo del progetto europeo dedicato ai CAE, organismi sovranazionali per l’informazione e la consultazione dei lavoratori nelle imprese multinazionali, come “pilastro europeo del dialogo sociale“, progetto promosso e coordinato dalla Cisl Lombardia in partenariato con i colleghi di Cgil e Uil Lombardia, i sindacati Catalani di Comisiones Obreras e Unió General de Treballadors, quelli di Romania e Bulgaria, con il sostegno della Confederazione europea dei sindacati.