Lunedì le linee guida sull’obbligo del green pass sul lavoro
TORNA INDIETRO

Lunedì le linee guida sull’obbligo del green pass sul lavoro

Dal 15 ottobre ciascun datore di lavoro dovrà definire le modalità operative per il controllo

< 1 min per leggere questo articolo

Pubblicato il 23 Settembre 2021

È stato pubblicato il Decreto Legge 127 del 21/09/21, che prevede l’obbligo di possedere la certificazione verde Covid 19 da parte dei lavoratori anche in ambito privato, per i lavoratori dipendenti, fornitori, manutentori, volontari, ecc. compresa la partecipazione ai corsi di formazione.

L’obbligo decorrerà dal 15 ottobre, data entro la quale ciascun datore di lavoro dovrà definire le modalità operative per l’organizzazione della verifica del possesso della certificazione, anche a campione, prioritariamente, ove possibile, al momento dell’accesso ai luoghi di lavoro  e individuando  con  atto formale i  soggetti  incaricati  dell’accertamento.

Nella giornata di lunedì 27 settembre sono attese le linee guida del Governo «per la omogenea definizione delle modalità organizzative» delle verifiche.

La certificazione dovrà essere esibita su richiesta del proprio datore di lavoro o su richiesta del datore di lavoro presso cui si svolge, a qualsiasi titolo, la propria attività: la verifica da parte del datore di lavoro non costituisce una violazione della privacy, come indicato da pronuncia del Consiglio di Stato con l’ordinanza 5130 del 17 settembre 2021.

L’obbligo del green pass non riguarda coloro che sono esentati dalla campagna vaccinale per motivi sanitari dietro presentazione di idoneo certificato medico.