Casa, se la “certificazione” non certifica
TORNA INDIETRO

Casa, se la “certificazione” non certifica

SICET: una situazione paradossale con serie conseguenze per proprietari e inquilini

< 1 min per leggere questo articolo

Pubblicato il 15 Settembre 2021

Una serie di decisioni sulla certificazione energetica degli immobili cittadini serviti dal teleriscaldamento, rischia di innescare conseguenze assai problematiche per proprietari ed inquilini.

La questione è stata portata all’attenzione generale dai sindacati da Legambiente, Sunia-Apu, SICET, Uniat, Federconsumatori, UPPI, Confedilizia-APE, Union Casa e Associazione Piccoli Proprietari Case.

La “certificazione” dovrebbe essere l’approdo di un percorso di “riqualificazione energetica”, ma in realtà è divenuta una trappola che potrebbe mettere in difficoltà tantissime famiglie, a partire dall’esclusione dell’accesso al superbonus del 110%.

Per rimediare a questa complicata situazione il SICET e le altre organizzazioni avanzano tre proposte: