Vicini al popolo afgano
TORNA INDIETRO

Vicini al popolo afgano

Cisl Brescia e Anolf con tante altre associazioni bresciane: "Crediamo nel coraggio della fraternità"

< 1 min per leggere questo articolo

Pubblicato il 28 Agosto 2021

Domenica 29 agosto, alle ore 19,30, il cortile del convento di San Cristo a Brescia sarà teatro di un incontro aperto a tutta la cittadinanza sulla drammatica situazione che si è venuta a creare in Afganistan (foto dal quotidiano Avvenire).

A proporlo – con un titolo quanto mai significativo: “The day aftyer” – è il mondo dell’associazionismo bresciano da anni impegnato nel percorso del “patto di fraternità interreligiosa”.

Le associazioni – tra le quali ci sono anche Cisl Brescia e Anolf Brescia – avevano programmato da tempo per domenica pomeriggio una visita della città di Brescia, inserita nel programma di iniziative per facilitare la conoscenza reciproca degli appartenenti a comunità religiose diverse e promuovere e migliorare la reciproca comprensione.

Alla luce degli avvenimenti degli ultimi giorni è stato deciso di concludere il pomeriggio con un momento di preghiera per la pace, ideale abbraccio al popolo afgano.

“Crediamo nel coraggio della pace, della fraternità, del dialogo, dei diritti e della giustizia. – si legge nel volantino della manifestazione – Denunciamo per l’ennesima volta il fallimento delle armi, della guerra, dei suoi strumenti e dei suoi apparati”.