Sì ad una legge sull’obbligo vaccinale per tutti
TORNA INDIETRO

Sì ad una legge sull’obbligo vaccinale per tutti

La Cisl pronta ad aggiornare i protocolli sulla sicurezza per la gestione degli spazi comuni

< 1 min per leggere questo articolo

Pubblicato il 22 Agosto 2021

La Cisl chiede a Governo e Parlamento di assumere fino in fondo le proprie responsabilità e di approvare urgentemente una legge che introduca l’obbligo vaccinale per tutti. La sosterremo convintamente, come abbiamo più volte affermato in queste settimane”.

Lo ha detto il Segretario generale della Cisl, Luigi Sbarra, intervenendo in un dibattito con il Ministro del Lavoro al Meeting di Rimini (nella foto).

“Nella delicata fase che stiamo attraversando ogni soggetto deve esercitare le proprie prerogative, senza ambiguità, senza scorciatoie o vie surrettizie. E la svolta sull’obbligo spetta solo al legislatore. Quanto alle Parti Sociali e al ruolo indispensabile delle relazioni industriali, la Cisl conferma piena disponibilità ad avviare subito un confronto per migliorare, se necessario, i protocolli sulla gestione degli spazi comuni, a partire dalle mense, e per rilanciare la campagna di vaccinazione nelle aziende. Il lungo cammino della ricostruzione deve essere affrontato con la bussola della coesione e della corresponsabilità, costruendo insieme, scongiurando divisioni e conflitto dentro e fuori i luoghi di lavoro e avanzando verso obiettivi strategici condivisi”.