Una “alleanza per la ripartenza”
TORNA INDIETRO

Una “alleanza per la ripartenza”

Welfare, appalti, sviluppo sostenibile, politiche fiscali al centro del protocollo d’intesa tra Anci e Cgil Cisl Uil Lombardia

< 1 min per leggere questo articolo

Pubblicato il 29 Luglio 2021

Se si vuole lavorare per superare i preoccupanti effetti che la pandemia ha generato sul piano economico e sociale, occorre che istituzioni e sistema della rappresentanza si adoperino per creare nuove alleanze e innovativi patti territoriali, all’insegna della resilienza e dello sviluppo sostenibile.

Da questa convinzione condivisa, Anci e Cgil, Cisl, Uil Lombardia – con le rispettive Federazioni regionali dei Pensionati – hanno firmato ieri un protocollo intitolato “Alleanza per la ripartenza“, per intervenire insieme sull’utilizzo delle risorse del Next Generation Ue, sulle politiche fiscali e di bilancio, sulle politiche per uno sviluppo sostenibile, sulle politiche di welfare.

 

QUI il testo dell’accordo “Alleanza per la ripartenza”