A settembre il Labour Film Festival
TORNA INDIETRO

A settembre il Labour Film Festival

Un mese di proiezioni con lungo e cortometraggi su lavoro, ambiente e società

< 1 min per leggere questo articolo

Pubblicato il 22 Luglio 2021

Da giovedì 2 settembre al 7 ottobre torna il Labour Film Festival, la rassegna cinematografica dedicata ai temi sociali, del lavoro e dell’ambiente, promossa da Cisl Lombardia, Acli e Cinema Rondinella di Sesto San Giovanni.

Giunto alla XVII edizione, il Labour Film Festival ha in programma alcuni tra i più recenti e significativi film e documentari.

La pellicola inaugurale, ad esempio, sarà il documentario In prima linea di Matteo Balsamo e Francesco Del Grosso premiato come Miglior documentario al recentissimo International Filmmaker Festival of New York 2021. Attraverso le testimonianze di tredici fotografi di guerra il film racconta la realtà di un mestiere difficile e rischioso, che cambia psicologicamente in modo profondo la vita e la capacità relazionale di chi cerca di mostrare al mondo l’inferno umano e militaresco dei conflitti e la loro cruda violenza.

Tra gli altri titoli: Nomadland, vincitore del Leone d’oro al Festiva del cinema di Venezia, ritratto di una donna che ha perso il marito e il lavoro durante la recessione economica e che lascia la città per vivere in un furgone; A Tunnel, film che racconta le tensioni umane e sociali in un villaggio di montagna della Georgia nel cui territorio deve essere realizzata un’opera ferroviaria; Gloria Mundi, ritratto di un gruppo familiare alle prese con la crisi, dove è l’età a fare la differenza.

 

QUI il programma completo del Labour Film Festival 2021