Edilizia, rinnovato  il patto per la legalità
TORNA INDIETRO

Edilizia, rinnovato il patto per la legalità

L'applicazione del contratto collettivo nazionale di lavoro prima garanzia del sistema

< 1 min per leggere questo articolo

Pubblicato il 16 Giugno 2021

L’edilizia bresciana rinnova un corale impegno per la legalità e la trasparenza. Lo ha fatto oggi con la firma di un testo aggiornato del protocollo contro il ribasso contrattuale, l’irregolarità del lavoro e lo sfruttamento tra le organizzazioni sindacali – per la Cisl ha siglato il documento Sara Piazza (foto), segretario provinciale della FILCA, la federazione dei lavoratori delle costruzioni – l’Ispettorato Territoriale del lavoro di Brescia, Ance, Cassa edile ed Eseb.

Il documento rafforza un percorso avviato da tempo per una filiera sana e virtuosa dell’edilizia bresciana basata sul sistematico scambio di informazioni tra gli attori in campo e sulla corretta applicazione del contratto collettivo nazionale di lavoro come prima garanzia del sistema.

Il rinnovo dell’intesa siglata per la prima volta nel 2018 conferma un percorso di collaborazione che trova speciale attenzione anche nelle istituzioni locali come Provincia e Comune capoluogo.