Fim Cisl, accordo aziendale per “La Leonessa”
TORNA INDIETRO

Fim Cisl, accordo aziendale per “La Leonessa”

Ai 140 lavoratori premio di risultato fino a 2.300 euro e stabilizzazione dei precari

< 1 min per leggere questo articolo

Pubblicato il 10 Maggio 2021

Riconoscimento economico e stabilizzazione dei lavoratori somministrati. Sono i due punti sostanziali dell’accordo aziendale che Fim Cisl Brescia – insieme alle RSU Fim e Fiom – ha sottoscritto per i 140  lavoratori della “La Leonessa” di Carpenedolo.

L’intesa, che ha durata triennale, comprende un premio di risultato variabile con un valore massimo erogabile di 2.300 euro su indici relativi alla produttività e alla qualità, oltre a un “servizio sostitutivo di mensa” pari a 6 euro al giorno per un valore annuo di 1320 euro e l’aumento della maggiorazione notturna dal 43% fino ad arrivare al 45% nel 2022.

In una nota della Segreteria provinciale dei metalmeccanici Cisl si sottolinea che i due risultati raggiunti – miglioramento delle condizioni economiche e percorso di superamento della precarietà –  “rispondono alle esigenze di tutte le figure lavorative occupate nella fabbrica”.