Morti sul lavoro: un fondo di solidarietà per le famiglie
TORNA INDIETRO

Morti sul lavoro: un fondo di solidarietà per le famiglie

La proposta contenuta in un'ampia riflessione del segretario provinciale della Fim Cisl

< 1 min per leggere questo articolo

Pubblicato il 7 Maggio 2021

Creare un fondo per le famiglie delle vittime degli infortuni gravi o mortali, tale da essere un supporto concreto per chi si trova vittima di una tragedia sul lavoro. Un fondo che rinnovi il valore base del sindacato: la solidarietà“.

E’ una proposta concreta quella che Stefano Olivari, segretario provinciale della Fim Cisl, mette nero su bianco riflettendo sulle reazioni del sindacato di fronte ai tanti, troppi infortuni mortali sul lavoro che si è stati costretti a registrare nelle ultime settimane.

Un ragionamento articolato che si pone anche domande scomode: di fronte alla tragedia di un lavoratore che perde la vita sul luogo di lavoro, è più utile fare sciopero o essere in grado di “individuare cosa migliorare, come migliorarlo e con quali tempi“?

Un’intervento quello del leader dei metalmeccanici bresciani della Cisl sul quale è auspicabile che si apra una discussione serrata, ampia e approfondita.

 

FIM CISL BRESCIA SULLE AZIONI DEL SINDACATO DI FRONTE AL DRAMMA DEI MORTI SUL LAVORO