Impresa e partecipazione: Fim Cisl Brescia pronta alla sfida
TORNA INDIETRO

Impresa e partecipazione: Fim Cisl Brescia pronta alla sfida

Una videoconferenza sul progetto europeo "AffareUP"

< 1 min per leggere questo articolo

Pubblicato il 27 Aprile 2021

Si è svolta oggi un convegno in videoconferenza su “AffareUP”, un progetto europeo che vede protagonista una analisi del percorso sviluppato alla Gefran di Provaglio d’Iseo – società bresciana quotata in Borsa, con centri produttivi in Italia e all’estero – sulle esperienze si partecipazione dei lavoratori nella vita dell’impresa.

A dibatterne con l’azienda sono stati chiamati i ricercatori dell’Adapt, il responsabile della Fim Cisl Internazionale e la Fim Cisl di Brescia.

“Il modello partecipativo dei lavoratori alla vita di impresa – ha detto Stefano Olivari, leader dei metalmeccanici bresciani della Cisl – è un obiettivo irrinunciabile per investire sulle persone ed aumentare la competitività aziendale. La nostra organizzazione è pronta ad accettare la sfida, ma le aziende e le associazioni industriali, anche dopo il rinnovo del recente contratto nazionale di lavoro, devono dare segnali concreti di voler condividere con il sindacato metalmeccanico un modello lontano dalle vecchie e logore logiche delle relazioni industriali, per aprirsi ad una prospettiva fruttuosa e di lungo termine”.