Le sedi CISL sono aperte per le necessità di lavoratori, giovani, pensionati e cittadini. QUI tutti gli indirizzi e i numeri di telefono per prenotare un appuntamento

Commissione UE e gap retributivi tra uomini e donne
TORNA INDIETRO

Commissione UE e gap retributivi tra uomini e donne

Sindacati europei all'attacco: la presidente dia seguito alle promesse sulle misure vincolanti di trasparenza salariale

< 1 min per leggere questo articolo

Pubblicato il 13 Gennaio 2021

Che fine hanno fatto gli impegni della Commissione Europea sulle misure per contrastare il gap retributivo tra uomini e donne nei Paesi UE? Lo chiede con pungente ironia un manifesto affisso in questi giorni per le vie di Bruxelles dalla Confederazione Sindacale Europea e fatto proprio a livello nazionale anche da Cgil Cisl Uil.

La Presidente della Commissione europea, Ursula von der Leyen, aveva promesso di introdurre “misure vincolanti per la trasparenza salariale” entro 100 giorni dalla sua nomina a presidente della Commissione europea. “Ma 290 giorni dopo – fa osservare il Comitato Donne della Ces-Etuc – le misure non si trovano da nessuna parte e le donne sono sempre più preoccupate per la loro ubicazione”.

La “scomparsa” di queste misure dall’orizzonte della Commissione preoccupa le organizzazioni sindacali che chiedono alla presidenza di essere convocate “per dare seguito alle sue promesse ed emanare misure vincolanti di trasparenza salariale”.