Lavoro e pandemia: crescono le denunce all’INAIL
TORNA INDIETRO

Lavoro e pandemia: crescono le denunce all’INAIL

Negli ultimi due mesi più contagi in tutti i settori di attività

< 1 min per leggere questo articolo

Pubblicato il 22 Dicembre 2020

La “seconda ondata” delle infezioni da Covid-19 “ha avuto un impatto più significativo della prima anche in ambito lavorativo”. È quanto si legge nell’undicesimo report statistico INAIL diffuso oggi.

“I contagi sul lavoro da Covid-19 denunciati alla data del 30 novembre sono 104.328: il 10,3% delle denunce (3.288) sono venute dalla nostra provincia, 25 con esito mortale.

Nella nostra regione il 76,2% delle denunce riguarda i settori della “Sanità e assistenza
sociale” (74,6% ospedali, case di cura e di riposo).