Guarda la registrazione del convegno  E’ POSSIBILE SUPERARE L’OSTACOLO DELLE PAURE? clicca QUI

Morosità incolpevole, 3 milioni nel Bresciano
TORNA INDIETRO

Morosità incolpevole, 3 milioni nel Bresciano

Nuovo stanziamento della Regione pensando alle difficoltà legate alla pandemia

< 1 min per leggere questo articolo

Pubblicato il 16 Ottobre 2020

Regione Lombardia ha stanziato altri 22,7 milioni di euro per sostenere le famiglie che si trovano in difficoltà nel pagare l’affitto sul libero mercato: un aiuto concreto per chi si è trova in difficoltà anche a causa dell’emergenza sanitaria.

“Si tratta di somme che vanno a integrare le risorse già stanziate dalla Regione a marzo e a giugno. – afferma in una nota l’assessore regionale alle Politiche sociali e abitative Stefano Bolognini – In particolare, la misura è rivolta a persone con un indicatore Isee non superiore a 26.000 euro che hanno in corso procedure di rilascio dall’abitazione. Il contributo, erogato al proprietario dell’alloggio dal Comune di riferimento sarà pari a 4 mensilità di canone, fino ad un massimo di 1.500 euro a nucleo familiare”.

I nuovi fondi disponibili verranno ripartiti sui 91 Ambiti territoriali della Lombardia: la quota per Brescia e provincia è di 2 milioni e 885mila euro, che andrà tassativamente utilizzata entro il 31 dicembre 2021.

Le somme potranno essere erogate dai Comuni utilizzando le graduatorie già esistenti, in modo da velocizzare le procedure e aiutare in tempi rapidi chi ha bisogno di sostegno immediato.