Guarda la registrazione del convegno  E’ POSSIBILE SUPERARE L’OSTACOLO DELLE PAURE? clicca QUI

Tutelare tutti i lavoratori fragili. La richiesta della Cisl per il post Covid
TORNA INDIETRO

Tutelare tutti i lavoratori fragili. La richiesta della Cisl per il post Covid

< 1 min per leggere questo articolo

Pubblicato il 30 Agosto 2020

“Il Governo deve garantire con un provvedimento le tutele specifiche per tutti i lavoratori più fragili. È un tema serio. Bisogna far rispettare il protocollo che abbiamo siglato nella scuola come in tutti gli altri settori lavorativi. Chi è affetto da patologie gravi, tumori o malattie autoimmuni riconosciute dalle istituzioni sanitarie, può chiedere di continuare il lavoro agile, essere esentato o spostato in altri ambiti dove il rischio di contagio è assente o minore. Chi sta male deve essere giustamente tutelato. In tutti i settori produttivi. Non solo nella scuola.”

Così il segretario nazionale della Cisl, Annamaria Furlan, in una intervista dedicata alla ripresa lavorativa dopo la pausa estiva.

È un tema che la Cisl ha posto ripetutamente nelle numerose audizioni sui decreti del Governo – ha aggiunto – e che continueremo a ribadire con forza“.