Dispersione scolastica, problema di tutti. Leggi di più

La Cisl bresciana ha ricordato gli iscritti vittime della pandemia
TORNA INDIETRO

La Cisl bresciana ha ricordato gli iscritti vittime della pandemia

< 1 min per leggere questo articolo

Pubblicato il 22 Luglio 2020

Con una messa celebrata nel tardo pomeriggio di ieri nella chiesa di Santa Maria della Vittoria, la Cisl bresciana ha ricordato gli iscritti vittime della pandemia. Prima della celebrazione religiosa il segretario provinciale Alberto Pluda ha voluto spiegare il senso dell’iniziativa. “Ognuno di noi qui stasera – ha detto il sindacalista – ha in cuore i volti e le storie di questi amici. Li pensiamo con affetto e gratitudine. Hanno vissuto condividendo un’idea di società fondata sui valori della solidarietà, dell’equità, della giustizia; qualcuno, tra chi ci ha lasciato ne aveva fatto addirittura motivo di impegno quotidiano: penso agli operatori, ai delegati, ai responsabili zonali, ai dirigenti che non ci sono più“.

“Quelli che abbiamo alle spalle – ha continuato Pluda – sono stati per tutti mesi difficilissimi, per molti segnati dall’angoscia per la salute, per qualcuno drammatici per la perdita di familiari, amici e persone care. Esperienze che non dimenticheremo mai. Oggi abbiamo ripreso, sapendo che avremo ancora momenti difficili da affrontare e da superare; potremo farlo solo insieme. La dolorosa lezione del Coronavirus dice che nessuno basta a se stesso e che anche le sfide più grandi si possono superare solo se siamo capaci di solidarietà vera“.