Guarda la registrazione della  manifestazione che si è tenuta questa mattina in Piazza Duomo a Milano

clicca QUI

Oltre 138mila artigiani lombardi ancora senza assegno Covid-19
TORNA INDIETRO

Oltre 138mila artigiani lombardi ancora senza assegno Covid-19

< 1 min per leggere questo articolo

Pubblicato il 21 Luglio 2020

Cgil, Cisl e Uil della Lombardia denunciano il mancato pagamento dell’assegno Covid-19, relativo agli ammortizzatori sociali per i mesi di aprile, maggio e giugno, ad oltre 138 mila lavoratori artigiani della regione.

Il Fondo Solidarietà Bilaterale Alternativo per l’Artigianato, Fsba, dopo aver distribuito risorse proprie per 250 milioni di euro a favore dei lavoratori artigiani sospesi dal lavoro, è ora in attesa delle risorse già stanziate dai decreti del governo ma non ancora disponibili.

Per sollecitare che i fondi deliberati vengano accreditati e per monitorare la situazione che si è venuta a creare, Cgil, Cisl e Uil della Lombardia si mobilitano (per domani è in programma un presidio davanti alla Prefettura di Milano)chiedendo meccanismi di funzionamento più rapidi per risolvere una situazione che sta diventando insostenibile.