Cnh, nuovo sciopero. All’assemblea in IVECO anche Del Bono e Alghisi

Ancora scioperi e assemblee in tutti gli stabilimenti italiani di Cnh Industrial. Nella nostra città, dopo quello dello scorso 8 luglio, domani mattina i lavoratori di IVECO daranno vita ad una assemblea davanti all’ingresso di via Fiume. Con i segretari delle federazioni di categoria Fiom, Fim e Uilm ci saranno anche i segretari generali di Cgil Cisl Uil. Hanno assicurato la loro presenza anche il sindaco di Brescia Emilio Del Bono e il presidente della Provincia Samuele Alghisi.

 

Chiediamo il rispetto del piano industriale

Rivendichiamo il rispetto del piano industriale definito nell’accordo di marzo 2020 – scrivono i sindacati in una nota –  e chiediamo al governo di interessarsi alle sorti di quello che, con oltre 17mila dipendenti, rappresenta una delle più grandi imprese presenti nel Paese”.

Il futuro di Cnh Industrial, affermano Fiom, Fim e Uilm, “è decisivo non solo per gli oltre 17mila lavoratori che vi lavorano, per le numerose migliaia di colleghi dell’indotto, ma per i territori in cui sono allocate le sue numerose fabbriche e i suoi numerosi centri ricerca dal nord al sud dell’Italia. Rivolgiamo al Governo una pressante sollecitazione a convocare le parti e a predisporre gli strumenti utili a scongiurare potenziali decisioni di chiusura, nonché a fronteggiare la concorrenza delle altre nazioni che incentivano gli investimenti sui settori strategici, come quello dell’elettrificazione, essenziali per dare un futuro alle produzioni italiane”.

Etichette: , ,

CISL BRESCIA: Uffici aperti. Accessi in sicurezza regolati su prenotazione allo 030 3844 511