I contagi sul lavoro da Covid-19 sono quasi 50mila, tremila nel bresciano

I contagi sul lavoro da Covid-19 denunciati all’Inail alla data del 30 giugno sono 49.986, quasi mille in più (965 per la precisione) rispetto al monitoraggio del 15 giugno. La maggioranza dei casi, il 36,1% del totale, si concentra in Lombardia; nel bresciano l’INAIL ha registrato il 15,4% delle denunce, vale a dire 3.000 persone contagiate sul posto di lavoro.

A fare il punto della situazione è il sesto report statistico INAIL che fornisce anche schede di approfondimento per ogni regione.

I casi mortali sono stati in totale 252 (nella nostra provincia 20) concentrati soprattutto tra gli uomini (82,5%) e nelle fasce 50-64 anni (69,8%) e over 64 anni (19,5%), con un’età media dei deceduti di 59 anni.

Il 72,1% dei contagi e il 26,1% dei decessi riguarda i lavoratori della sanità e dell’assistenza sociale.

 

 

Etichette: nessuna etichetta

CISL BRESCIA: Uffici aperti. Accessi in sicurezza regolati su prenotazione allo 030 3844 511