La Regione vuole cancellare l’ERSAF? Preoccupazione dei sindacati

Regione Lombardia sembra intenzionata a liquidare Ersaf (Ente Regionale Servizi Agricoltura e Foreste) per creare un nuovo ente per la sola gestione del patrimonio forestale. Un’ipotesi che preoccupa le organizzazioni sindacali.

Non si capisce, infatti, la razio di un intervento che cancellerebbe uno strumento che da decenni si occupa di gestione agroforestale del territorio, tutela della biodiversità, della fauna, di innovazione e sostenibilità nei settori agrozootecnico, della produzione alimentare, forestale e della gestione dei territori montani, che gestisce il versante lombardo del Parco nazionale dello Stelvio e che, in accordo con comuni e altri soggetti, affronta le emergenze ambientali.

È un disegno quello di Regione Lombardia – avvertono i sindacati – destinato a disperdere un patrimonio di esperienze e competenze professionali e che potrebbe mettere a rischio i livelli occupazionali, a partire dai 160 lavoratori forestali con contratto stagionale e gli impiegati a tempo determinato.

 

 

 

Etichette: nessuna etichetta

CISL BRESCIA: Uffici aperti. Accessi in sicurezza regolati su prenotazione allo 030 3844 511