L’importo delle pensioni delle donne è più basso rispetto a quello degli uomini. Per quali ragioni? Venerdì 5 marzo un seminario on line del Coordinamento Donne Cisl Brescia

Commercio e Turismo bresciano, 5mila richieste di cassa integrazione
TORNA INDIETRO

Commercio e Turismo bresciano, 5mila richieste di cassa integrazione

< 1 min per leggere questo articolo

Pubblicato il 24 Maggio 2020

Nella nostra provincia sono oltre 5.000 le aziende del settore commercio e turismo che hanno chiesto la cassa integrazione per i loro dipendenti. “Un segnale evidente della grave crisi in cui versa il comparto economico” –  ha dichiarato Paolo Tempini, componente della Segreteria provinciale della Fisascat Cisl, all’emittente televisiva Più Valli TV – messo in ginocchio dalle restrizioni imposte dalle strategie di contenimento e prevenzione del Coronavirus.

C’è consapevolezza della gravità del momento – ha aggiunto il sindacalista – per la tenuta della rete commerciale, anche quella dei negozi di prossimità, per il turismo e per i lavoratori stagionali. Come Fisacat Cisl siamo impegnati a garantire tutele ai lavoratori coinvolti nella crisi e il rispetto delle norme sulla sicurezza a salvaguardia di quelli che continuano a lavorare”.