Piazza Arnaldo, irresponsabili assembramenti. Due agenti aggrediti

“Nonostante l’assembramento di centinaia di persone già in atto dalla serata fosse stato ampiamente previsto e si fosse già verificato in altre realtà cittadine, [oltre alla Polizia Locale] non è stata registrata la presenza di nessun’altra forza di polizia, pur in presenza di un’ordinanza del Questore che prevedeva la presenza di cinque equipaggi”.

È il passaggio più amaro del comunicato stampa sindacale unitario – clicca QUI per leggerlo integralmente – diffuso dopo che ieri sera due agenti della Polizia Locale cittadina sono stati aggrediti e spintonati al comando da un automobilista, positivo all’etilometro, che si era allontanato da una Piazza Arnaldo affollata in maniera irresponsabile da centinaia di persone che sfidando divieti e raccomandazioni sono tornate alle solite abitudini della movida cittadina.

 

SERVONO PRECAUZIONI ORGANIZZATIVE E COLLABORAZIONE

Per il futuro – conclude il comunicato – la mancata adozione delle indispensabili precauzioni organizzative, di collaborazione e di equa distribuzione delle incombenze ci metterà nella condizione di adottare tutte le misure di lotta a nostra disposizione, incluso lo sciopero“.

 

IL SINDACO ORDINA LA CHIUSURA DEI LOCALI ALLE 21,30

Il Sindaco ha deciso che stasera e domani i locali nella piazza e nelle vie limitrofe chiuderanno alle 21,30. Martedì si riunirà il Comitato per l’ordine e la sicurezza che deciderà i provvedimenti da adottare per prevenire gli assembramenti e scongiurare un nuovo focolaio di Coronavirus.

Etichette: , , , ,

CISL BRESCIA: Uffici aperti. Accessi in sicurezza regolati su prenotazione allo 030 3844 511