Oggi è la Giornata mondiale della salute e sicurezza sul lavoro

Il 28 aprile di ogni anno ricordiamo le vittime e i tanti infortuni sul lavoro, ma quella di oggi, ancora nel pieno di un’emergenza sanitaria senza precedenti, è una giornata diversa dalle altre. Pretende un’assunzione di responsabilità e più cura della salute di tutti ed ognuno anche nel lavoro.

“La transizione alla Fase 2, con la ripresa delle attività produttive – afferma Pierluigi Rancati, segretario Cisl Lombardia con delega alla Salute e sicurezza – esige il massimo rigore nell’applicazione dei protocolli anti-contagio nei luoghi di lavoro, senza trascurare il pieno rispetto di tutte le norme di prevenzione infortunistica vigenti, affinché non si ripetano le mancanze e l’involuzione nella gestione della sicurezza che si è evidenziata durante la precedente lunga fase di crisi economica, dove in molte parti del sistema produttivo si è cercata la ripresa di competitività delle imprese a scapito della tutela della salute delle persone”.

 

 

Etichette: , ,

CISL BRESCIA: Uffici aperti. Accessi in sicurezza regolati su prenotazione allo 030 3844 511