Artigianato Lombardia: cassa integrazione per 110mila lavoratori

Da fine febbraio ad oggi, in poco più di cinquanta giorni, il comparto dell’artigianato in Lombardia ha visto firmati 27.426 accordi Covid-19. Si tratta d’ intese tra aziende e sindacati per attivare il Fondo di Solidarietà Bilaterale dell’Artigianato (lo strumento che ha sostituito la cassa integrazione in deroga) garantendo il pagamento degli stipendi ai lavoratori in questa fase di emergenza sanitaria che ha portato al  blocco delle attività produttive.

Complessivamente in Lombardia sono 110.000 i lavoratori interessati. A Brescia, Cisl Artigianato ha sottoscritto da sola oltre 2.200 accordi (il 40% di quelli del nostro territorio) per garantire il reddito a più di 8mila lavoratori.

I lavoratori riceveranno direttamente sul loro conto corrente l’assegno del Fondo di Solidarietà (da 800 fino a 1.199 euro) che è gestito dalle rappresentanze dei lavoratori e dei datori di lavoro.

Etichette: , , , ,

CISL BRESCIA: Uffici aperti. Accessi in sicurezza regolati su prenotazione allo 030 3844 511