Non lasceremo indietro nessuno. Il segretario Cisl intervistato da “Voce”

Chiede il giornalista: “È possibile pensare che da questa prova pesante che tutti stiamo vivendo potrà scaturire qualcosa di nuovo, di migliore sul fronte di tutte le attività che il sindacato svolge?”.

E’ una delle domande che il settimanale La Voce del Popolo ha rivolto al segretario provinciale della Cisl, Alberto Pluda, per le pagine in cui racconta come nel nostro territorio si sta affrontando l’emergenza sanitaria determinata dal Coronavirus.

 

Credo proprio di sì. Sono convinto – risponde Pluda – che la situazione di crisi e di difficoltà che stiamo vivendo, costringa un po’ tutti a tornare con i piedi per terra, a essere più genuini e più attenti ai problemi veri, a riflettere sul fatto che tutto in pochi secondi può cambiare. Questa, anche in un momento di grave difficoltà com’è quello che stiamo vivendo, è la più importante delle indicazioni da non sottovalutare per guardare con un po’ di speranza a un domani che, ci auguriamo, non sia troppo lontano. Con la speranza che ci possa aiutare a pensare a relazioni industriali più genuine, centrate sulle questioni condivise“.

 

 

 

Etichette: , ,

CISL BRESCIA: Uffici aperti. Accessi in sicurezza regolati su prenotazione allo 030 3844 511