Metalcam, contratto aziendale: premio di risultato fino a 800 euro

Rinnovato alla Metalcam di Breno il contratto aziendale 2020-2022, “un segnale estramemente  positivo – scrivono in una nota i delegati dei metalmeccanici della Cisl – visto che da diversi anni il rinnovo era fermo a causa della crisi”.

A goderne saranno i 203 lavoratori dello stabilimento di forgiatura di componenti in acciaio di alta qualità. L’intesa, avveuta dopo le assemblee e il mandato a chiudere la trattativa, è stata siglata da Fim Cisl, Fiom Cgil e dai componenti la Rsu.

Tra i punti rilevanti dell’accordo: l’impegno aziendale ad una puntuale informazione sulla situazione di mercato, investimenti e produzione; l’aumento dei premi al disagio per i turni di lavoro notturno tra sabato e domenica, per quelli occasionali di domenica e per il lavoro nei festivi nei reparti del trattamento termico; la sistemazione del parcheggio esterno per i dipendenti e l’istituzione di una “Commissione mensa” per il monitoraggio del servizio offerto.

Definite le modalità del nuovo “premio di risultato” variabile, che a regime, nei prossimi tre anni potrà arrivare fino a 800 euro: è basato su indici di redditivita, produttività e ore lavorate. Determineranno ciascuno il 30% del premio: il restante 10% sarà determinato da un indicatore di qualità.

 

Etichette: , , ,