Edilizia, rinnovato il contratto dell’artigianato

Con l’accordo sulla parte economica raggiunto nei giorni scorsi, si è finalmente completato l’iter per il rinnovo del contratto dell’edilizia del comparto artigiani, scaduto più di tre anni fa. Con l’intesa sottoscritta, si riallineano per la prima volta nel settore tutti i contratti dell’edilizia, sia sul versante salariale che su quello della bilateralità e del welfare.

Un unico fondo sanitario per tutto il settore, un’unica visione strategica della bilateralità con gli stessi costi, aumenti sui minimi tabellari che confermano l’autorità salariale dei contratti, sono i pilastri di questa stagione contrattuale.

L’intesa, che interessa a livello nazionale circa 400.000 addetti che lavorano in centinaia di migliaia di imprese, è stata siglata da Filca Cisl, Feneal Uil e Fillea Cgil per la rappresentanza dei lavoratori, da Anaepa Confartigianato, Cna, Fiae Casartigiani e Claai per quella dei datori di lavoro.

 

Etichette: ,