Delibera regionale sui nidi, voto rinviato

Regione Lombardia ha spostato al 26 febbraio invece che alla prossima settimana la data per il voto della delibera regionale sugli asili nido che Fp Cgil, Cisl Fp e Uil Fpl Lombardia stanno fortemente contestando. Il presidio regionale davanti al Pirellone che si è tenuto ieri con la partecipazione di oltre mille lavoratrici, lavoratori e genitori, ha portato ad due incontri – il primo con i capigruppo di maggioranza e minoranza e il secondo con la Terza Commissione Consiliare – che sono all’origine del posticipo del voto, un primo concreto risultato della mobilitazione sindacale.

“L’attuale delibera sul regolamento di esercizio degli asili – scrivono in una nota Fp Cgil, Cisl Fp e Uil Fpl Lombardia – presenta diversi punti critici: dall’ingresso di personale volontario a un calendario scolastico fatto di 205 giorni che non rispetta quanto stabilisce il contratto delle funzioni locali, e cioè di non superare le 42 settimane. Un calendario che nulla toglie alla garanzia alle famiglie rispetto al servizio nel mese di luglio, già presente sul territorio. Altra criticità è poi il rapporto numerico educatore/bambini 1:8 senza modulazione in base all’età e alle diverse esigenze dei piccoli. I nostri rilievi sono stati formalizzati in un documento: ora auspichiamo in una valutazione approfondita da parte della Regione per revisionare e migliorare il provvedimento”.

Etichette: nessuna etichetta

CISL BRESCIA: Uffici aperti. Accessi in sicurezza regolati su prenotazione allo 030 3844 511