Bancari, intesa per il rinnovo del contratto

Nel pomeriggio di oggi è stato firmato il rinnovo del Contratto collettivo nazionale di lavoro del settore del credito. Nel bresciano riguarda 6.000 lavoratori, a livello nazionale 282.000.  “È un’intesa importante – commenta Andrea Di Noia, segretario della First Cisl provinciale – che rappresenta un passo in avanti nella definizione di un nuovo modello di banca, che valorizzi il ruolo sociale dell’impresa creditizia e rimetta al centro la persona“.

Tra i punti principali del nuovo contratto (il precedente era scaduto il 31 dicembre 2018), stretta alle pressioni commerciali, eliminazione del salario d’ingresso, agevolazioni per la conciliazione vita-lavoro, inclusione e pari opportunità. Nasce inoltre la “banca del tempo” per le donazioni di ferie, ore e permessi fra colleghi. Viene introdotto il diritto alla disconnessione per assicurare maggior rispetto alla vita privata. Si costituirà una cabina di regia per le nuove tecnologie.

Nei prossimi mesi l’intesa sarà sottoposta al vaglio delle assemblee dei lavoratori.

 

 

Etichette: , ,