Retribuzioni: quelle a tempo parziale crescono, ma il differenziale resta

In uno studio sull’andamento delle retribuzioni tra il 2014 e il 2017, l’ISTAT ha registrato  un aumento del 1,7% per i contratti a tempo pieno, e del 2,7% per i contratti a tempo parziale. La retribuzione oraria mediana delle posizioni lavorative a tempo parziale è di 10,07 euro, 1,91 in meno rispetto a quelle con contratto full-time. Il differenziale retributivo fra le posizioni lavorative con i due regimi orari è quindi negativo e il divario cresce al crescere della retribuzione oraria.

Etichette: nessuna etichetta