Elio Bianchi, un ricordo che non si spegne
TORNA INDIETRO

Elio Bianchi, un ricordo che non si spegne

< 1 min per leggere questo articolo

Pubblicato il 8 Dicembre 2019

E’ stata la moglie (foto in basso) di Elio Bianchi, sindacalista valtrumplino della Cisl scomparso nell’estate del 2018 a ritirare il Premio Panzera 2019 assegnato alla memoria.

Elio era stato un delegato dei metalmeccanici della Cisl. Il suo impegno non si limitava all’azienda: quasi tutte le sere si fermava in sede per discutere, confrontarsi, aiutare. Lo ha fatto anche da pensionato, con l’entusiasmo e la radicalità di sempre.